Guido Guidi, Guardando a Est
 

Catalogo della mostra al Ex-Essicatoio Bozzoli a San Vito al Tagliamento, la pubblicazione unisce vari lavori realizzati dal 1991 al 2002 per conto del CRAF e di alcuni Comuni della Regione Friuli Venezia Giulia. Le campagne fotografiche hanno dato corpo a tre filoni progettuali: la dialettica con l'opera di Pier Paolo Pasolini in “Tredici fotografi in un itinerario di Pasolini”; il punto di vista della fotografia italiana nella sua molteplicità linguistica sul paesaggio e l'ambiente della regione in “Terre a Nordest, Friuli Venezia Giulia a vent’anni dal terremoto”, e infine l’estensione del lavoro di Guidi alle “piccole città”, quasi una sua mappatura “a Est”, completata dagli ultimi lavori realizzati nel 2014 a Lignano Sabbiadoro e a San Vito al Tagliamento. A completamento di questa ricerche, un suo lavoro del 2002 ha documentato luoghi e spazi del territorio per conto dell’Azienda Edilizia Residenziale di Trieste e nel 2006 a Gorizia il confine scomparso: la linea di confine, istituita al termine della seconda guerra mondiale ha segnato, con alterne vicende, la storia di un territorio condiviso tra Italia e Slovenia.

 
 
 

Rubiera, Linea di Confine Editore, 2015. 

 
Formato 30 x 29 cm. 156 pagine, testo di Walter Liva in italiano e inglese, copertina in brossura con astuccio. 
Catalogo della mostra al Ex-Essicatoio Bozzoli. San Vito al Tagliamento. Dal 23 Luglio al 11 Ottobre 2015. 

 
35,00 Euro 

 
ISBN : 978-88-88382-22-7

 
Richiedi
Pubblicazione